smaller text tool iconmedium text tool iconlarger text tool icon

Ricordo di Padre Adolfo, un grande uomo umile nell'esempio di vita, religioso, di grande formazione e di umanità.

Il 31 Maggio di quattro anni fa, la Chiesa gremita di gente, alla notizia della scomparsa del caro Padre Adolfo sembrava mormorasse in silenzio preghiere e ringraziamenti, mentre una sensazione di sconforto accomunava tutti: la grande anima del nostro amato fratello sembrava che dal cielo raccontasse, danzando e ballando con Dio, della sua vita trascorsa in mezzo a noi.

Continuiamo ad amarlo e ricordarlo per la sua bontà e per il grande dono della fede che trasmetteva a giovani, adulti, anziani e a tutte le persone che lo conoscevano. Il suo modo di celebrare la Santa Messa rappresentava l’ accoglienza migliore di tutti i Cristiani.

Il suo fervore e la sua dote carismatica e L’aiuto alle persone più deboli, vero e sentito, resta dentro il cuore di tutti coloro che lo conobbero.

Il vento che entrò dalla porta mentre il Vescovo dava l’ultimo saluto alla tomba, spargendola di incenso, possa continuare a soffiare sulla vita di ogni persona, e insegnarci l’arte del perdono e dell’amore fraterno, aiutandoci a creare autentiche relazioni sane, specchio di quello che ognuno porta dentro.

Donaci caro Padre Adolfo, la grazia dello Spirito Santo, che illumini l’anima e il cuore, per essere capace di perdonare e divenire persone migliori, crescendo nel sorriso e nella fede. Dona a noi genitori la forza della pazienza e il coraggio di credere che ogni vita ha un grande significato e che tanti angeli possono vivere anche in terra.

Grazie Padre Adolfo, per avere incrociato il nostro cammino di vita da tutti noi volontari dell’A.F.D., dalle famiglie e dal cuore della nostra Presidente.